Notiziario Settimanale OSM 543

08/12/2020-14/12/2020

lead picture

Il Geocoder di OpenCage 1 | © OpenCage | map data © OpenStreetMap contributors

Chi siamo

  • Durante questo periodo di feste di fine anno segnate dal COVID-19, è importante mantenere le distanze, prendere un bel respiro, camminare all’aperto, contattare amici e parenti, e prendere una pausa dalle normali attività.A weeklyOSM, dopo aver pubblicato un numero settimana dopo settimana senza interruzioni dal numero 219 del settembre 2014, i numeri 544 e 545 saranno in ferie in alcune versioni linguistiche. I numeri che appariranno saranno pubblicati con contenuti ridotti, poiché non siamo in grado di coprire tutte le notizie a causa della carenza di personale. Se qualcuno vuole vedere pubblicato un contenuto molto urgente, si prega di assicurarsi di utilizzare l’accesso per gli ospiti in modo da essere sicuri che non venga perso.

Mappatura

  • Il tag healthcare=vaccination_centre è stato proposto (en) > it per mappare i centri di vaccinazione. Può essere utilizzato con il tag vaccination=* recentemente approvato, che può specificare la vaccinazione specifica, ad esempio vaccination=covid-19.
  • La votazione sulla proposta (en) > it relativa alla chiave electricity=* è stata annullata prematuramente. Circa il 70 per cento dei votanti ha votato contro la proposta.
  • Brian Sperlongano propone (en) > it la chiave hazard=* principalmente per mappare le aree pericolose che vengono segnalate con i segnali stradali. La chiave è in uso [da molti anni] en > it con più di 30000 utilizzi, ma questa proposta riprende una versione incompiuta del 2007 (dell’utente Espen) e documenta molti esempi dettagliati (ad esempio, come abbiamo riportato en > it, sulle frane).
  • AntMadeira ha presentato la proposta (en) > it per la creazione della chiave wait, che si applica alle lanes:. La proposta è aperta alla discussione.
  • Lo sviluppo della proposta per crossing=priority è stato interrotto.

Comunità

  • Purtroppo Olivier Courtin è deceduto (en) > it. Olivier ha dato un contributo sostanziale a https://github.com/mapbox/robosat dopo che il codice è stato aperto, e ha iniziato robosat.pink e neat-eo per far avanzare l’apprendimento automatico nel dominio geo-spaziale. Ha sempre considerato una priorità l’educazione della comunità dei dati geografici aperti e ha tenuto vari interventi alle conferenze di OpenStreetMap. Ci mancherà.
  • Un canale Matrix/element/riot.io per OpenStreetMap Mexico è stato creato per cercare di rivitalizzare la loro comunità OSM.

OpenStreetMap Foundation

  • Heather Leson scrive (en) > it nel suo diario (e Céline Jacquin appunta (en) > it nella mailing list talk) che OSMF e OSM devono dare priorità alla diversità e all’inclusione in posizioni di potere e di governance. Lei e altri firmatari di una lettera aperta (en) > it (in PDF) alla OSMF, raccomandano il rinnovo e l’attuazione di un Codice di Condotta di OSM e di realizzare le prossime tappe necessarie per un OSM e un OSMF inclusivi. I firmatari vogliono che OSMF si chieda: esistiamo per servire chi? Come possiamo essere più aperti?
  • Allan Mustard condivide (en) > it le decisioni prese dal direttivo di OSMF in risposta alla lettera aperta a loro indirizzata. Verrà creato un gruppo di moderatori per le mailing list OSMF-talk and talk per far rispettare le attuali linee guida di galateo (en) > it. Il direttivo inizierà anche a lavorare per aggiornare/sostituire le regole sul galateo e ha chiesto al gruppo di lavoro dei Capitoli locali e delle comunità di prendere l’iniziativa.
  • Heather Leson risponde (en) > it sulla mailing list sottolineando le difficoltà e i problemi che le donne affrontano ogni giorno e che devono chiedere e dimostrare che i loro diritti sono uguali e che devono preoccuparsi delle azioni e/o dei commenti sessisti. Ha anche espresso che molte delle persone che hanno firmato il documento “A Call to Take Action and Confront Systemic Offensive Behaviour in the OSM Community” non partecipano alla discussione della mailing list per paura di essere prese di mira. Chiede a tutta la comunità di lavorare insieme con l’obiettivo di trovare una via di mezzo per essere veramente inclusivi.Clay Smalley risponde (en) > it sul thread sottolineando che la mancanza di discussione da parte dei non uomini è un fatto innegabile e dicendo che la spiegazione più semplice per questo è la sistematica ostilità istituzionale verso le donne nella comunità OSM e che le risposte stesse ne sono la migliore prova.Celine Jacquin risponde (en) > it con un’email dettagliata alla lunga discussione spiegando tra l’altro che le donne, provenienti dai paesi del sud, sono materialmente limitate a partecipare a tutte le attività che vorrebbero, in particolare le attività di alto livello come la partecipazione al direttivo a causa dell’aggressività di qualsiasi tipo, diretta o indiretta.Kathleen Lu risponde (en) > it dicendo che il volume di attacchi e il tono ostile contro Celine in reazione al documento che ha condiviso dimostra esattamente perché OSM non è una comunità accogliente per la maggior parte delle donne.

    Emily Eros scrive (en) > it che un Codice di Condotta è atteso da tempo e che mentre lei potrebbe scegliere qualche formulazione nella dichiarazione, non potrebbe essere più d’accordo su questo punto e sarebbe lieta di contribuire a questo sforzo.

  • Harry Mahardhika M. condivide (en) > it nel suo diario i suoi pensieri sul direttivo di OSMF e sulla Comunità di OSM facendo riferimento al documento intitolato “A Call to Take Action and Confront Systemic Offensive Behaviour in the OSM Community” e il suo flashback a diverse conversazioni con i suoi colleghi e membri del team sulla situazione nella comunità di OSM.
  • Arnalielsewhere condivide (en) > it nel suo diario il suo punto di vista sulla questione del perché le donne spingono per uno spazio sicuro e inclusivo in OSM.
  • Nicolas Chavent condivide (en) > it nel suo diario le sue riflessioni sulla “Chiamata ad agire e ad affrontare il comportamento offensivo sistemico nella comunità OSM”. Egli ritiene che l’appello creato nella comunità abbia creato una maggiore consapevolezza se non un nuovo ethos che molto probabilmente si tradurrà in una maggiore attenzione alla violenza effettiva/potenziale nella comunicazione, anche se la sua mescolanza delle varie situazioni minoritarie ne ostacola l’efficacia critica, rendendola al contempo meno facilmente perseguibile. Egli consiglia che la questione della violenza nella comunicazione debba essere risolta nell’ambito dell’attuale politica dell’OSMF (Etiquette), poiché finora non è stata utilizzata fino al suo pieno potenziale. Desidera inoltre ricordare che l’idea di istituire/attuare un CoC per l’OSMF e attraverso gli spazi di conversazione di OSM è stata proposta da HOT US Inc dal 2015/2016, con l’obiettivo di replicare il CoC messo in atto nell’ONG per controllare i membri e attivato solo per liberarsi di una minoranza di membri che criticano l’attuazione di un modello verticale all’interno dell’organizzazione.
  • I risultati dettagliati dell’elezione del direttivo di OSMF e le risoluzioni proposte sono disponibili (en) > it su OpaVote.

Notizie sui Local Chapters

  • La responsabile OSM di Wikimedia Italia ha annunciato nella lista talk-it la creazione di un gruppo italiano inclusivo aperto a tutti, specialmente a persone di gruppi sotto-rappresentati. L’obiettivo è di organizzare una serie di incontri con altre comunità e gruppi sotto-rappresentati al fine di conoscere meglio le difficoltà o gli ostacoli che i diversi gruppi potrebbero incontrare quando si uniscono al progetto, facendo il possibile come comunità intera per rendere l’ambiente ancora più amichevole e accogliente. Maggiori dettagli qui. La responsabile invita tutti coloro che desiderano sostenere questa iniziativa o unirsi a questo nuovo gruppo a contattarla all’email anisa.kuci@wikimedia.it
  • Il mappatore del mese di OpenStreetMap Belgium è Vucod.Potete trovare l’intervista sul sito web di OpenStreetMap Belgium : https://openstreetmap.be/en/motm/2020/12/15/vucod.html

OSM e l’azione umanitaria

  • L’Istituto di Heidelberg per la tecnologia della geoinformazione (HeiGIT gGmbH) annuncia (en) > it di essere membro fondatore dell'”Anticipation Hub (en) > it“, lanciato il 9 dicembre 2020. I partner dell’Hub hanno l’obiettivo di condividere le conoscenze sulle azioni di anticipazione degli aiuti umanitari. Le organizzazioni capofila sono vari rami della Croce Rossa/Mezzaluna Rossa (DRK, RCCC, IFRC).
  • Il direttore esecutivo di HOT Tyler Radford ha concluso (en)> it il Humanitarian OpenStreetMap Summit. 2020 riflettendo su HOT e la Comunità di mappatura umanitaria.

Open Data

  • Ilya Zverev offre (ru) > it un’interessante panoramica sul download della banca dati completa di OSM utilizzando BitTorrent e su recenti sviluppi dell’infrastruttura OSM.

Software

  • Moritz Tremmel e Sebastian Grüner descrivono (de) > it le versatili possibilità di applicazione di OsmAnd, anche in confronto a Google Maps.

Programmazione

  • Mapbox GL JS non è più un software libero.
    • Paul Ramsey commenta (en) > it la mossa nel suo blog.
    • Ilya Zverev riferisce (ru) > it sul fork, le librerie alternative e i commenti sullo sviluppo di Mapbox.
    • Paul Norman reagisce (en) > it sulla mailing list di OSM-Dev dicendo di aver messo in attesa il progetto cartografico OpenStreetMap renderizzato sul lato client.
    • Il nuovo progetto MapLibre (en) > it vuole mantenere un fork libero e open source di Mapbox GL JS 1.x, che potrebbe far riconsiderare a Paul la sua decisione.
    • Steve Bennett ha tweettato che la mancata attribuzione di Mapbox GL da parte di Azure Maps potrebbe essere stata una causa per la decisione di Mapbox. L’attribuzione dei dati di OpenStreetMap da parte di Mapbox è stata controversa.

Lo sapevi che…

  • … seguire ciecamente le indicazioni di guida date da una macchina può portare alla morte? Il Siberian Times riporta che le indicazioni errate di Google Maps potrebbero aver avuto un ruolo in un tragico incidente mortale in Yakutia, Siberia, il luogo più freddo della terra. Da allora Google Maps ha cambiato le sue indicazioni.Si noti che viaggiare in zone isolate è pericoloso con difficoltà per verificare le strade accessibili / condizioni in qualsiasi zona isolata, questo varia con il tempo / stagioni. Pianificazione, consigli, informazioni sul percorso e kit di sopravvivenza sono elementi essenziali per un viaggio piacevole e sicuro.
  • … i brevetti assegnati a Mapbox, Inc. come trovare il centro visivo di un poligono e molto altro ancora riportato da @cartocalypse su Twitter?
  • [1] …esiste il Geocoder OpenCage? Si basa su software open source e dati aperti, OSM naturalmente tra gli altri. La registrazione è necessaria, con un massimo di 2500 richieste al giorno gratuite.

OSM nei media

  • Attraverso i progetti della Banca Mondiale / GFDRR dal 2018, i team di Open Cities Africa hanno formato (en) > it più di 500 residenti urbani, studenti e funzionari pubblici per raccogliere dati sul rischio, mappando oltre un milione di strade, mercati, ospedali, canali e altre caratteristiche su OpenStreetMap. L’obiettivo è quello di avere più dinamiche locali con la partecipazione degli attori locali e della collettività per assicurare una maggiore resistenza delle città ai disastri e alle sfide ambientali.

Altre cose “geo”

  • Concordare un’altezza per il punto più alto del mondo è sempre stato difficile. Dati geodetici diversi, standard di rilevamento, copertura nevosa variabile, movimenti delle placchette e qualche terremoto non rendono il problema più facile. Ora gli scienziati cinesi e nepalesi hanno lavorato insieme per produrre una nuova cifra concordata per l’altezza del Monte Everest/Chomolungma/Sagarmāthā e, a 8848,86 m, questa è un po’ più alta rispetto alle cifre precedenti.
  • In un nuovo libro, “Data Action – Using Data for Public Good”, la Professoressa associata Sarah Williams lancia un (en) > it appello a pensare in modo etico ai dati.

Prossimi eventi

Dove Cosa Online Quando Nazione
Missing Maps London Mapathon osmcalpic 2021-01-05
San Jose Virtual Civic Hack & Map Night osmcalpic 2021-01-08 flag
Bochum Bochum OSM-Stammtisch (online) osmcalpic 2021-01-07 flag

Nota: Se vorresti vedere qui elencato il tuo evento, per favore inseriscilo nel calendario. Solo i dati che sono lì inseriti appariranno nel notiziario. Per favore controlla il tuo evento nella nostra anteprima pubblica e correggilo, dove appropriato..

Questa Notiziario Settimanale OSM è stato prodotto da AnisKoutsi, LorenzoStucchi, Nakaner, Nordpfeil, PierZen, rogehm, TheSwavu, alesarrett, derFred.

4 thoughts on “Notiziario Settimanale OSM 543

  1. Tigerfell ha detto:

    The calendar links need an update. One out of three links was changed only.

  2. Querent ha detto:

    Darf man Fragen, ob der Geofabrikwerbelink von User Nakaner beigetragen wurde?

    1. segundonome ha detto:

      Vielen Dank für die freundliche Nachfrage und den offenen Kontakt – ohne Email und OSM-Namen. Sehr mutig! 😉 Das passt zur Frage und auch zu den haltlosen Anschuldigungen von letzter Woche.

      Der angesprochene Artikel wurde weder von Nakaner eingesammelt noch hat er zu irgendeinem Zeitpunkt eine einzige Silbe dazu geschrieben. Er hat auch zu keinem Zeitpunkt irgend einen Kommentar dazu geschrieben.

      Sind Sie nun zufrieden?

      1. terceironome ha detto:

        Ergänzung: Der Artikel wurde von jemandem geschrieben, der tausende Kilomenter von der Geofabrik entfernt lebt und ganz sicher noch nie Kontakte dorthin hatte.

Comments are closed.